Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

Gran Bretagna

thumb Gran Bretagna1Il paese con la Capitale più cosmopolita d'Europa, è un crogiolo di razze, culture, religioni, con un denominatore comune: la lingua inglese che tutti parlano pur con cadenze diverse a seconda del paese d'origine. E non c'è verso di essere compresi se si parla italiano, tranne che nei negozi del cachemere e di Barbour (dove i commessi sono nostri compatrioti). Chi va in Gran Bretagna deve cominciare da Londra dove non può perdere il Big Ben, la Torre, Buckingham Palace e il cambio della Guardia, i bus rossi a due piani, la straordinaria metropolitana, Portobello (il sabato), Piccadilly e Soho, Trafalgar Square, la National Gallery, il thumb Gran Bretagna2Museo delle cere di Madame Tussaud, Floris e i suoi profumi "su misura", Dunhill e i tabacchi da pipa personalizzati, la mitica Burlington Arcade, i teatri, i locali notturni, St.Paul Cathedral, i grandi magazzini Harrods, "Liberty", Marks & Spencer, i meravigliosi parchi, Victoria and Albert Museum, la Tate Gallery, il British Museum. Non basterà un week-end e forse neppure una settimana, perché Londra non è tutta qui e i suoi dintorni meritano visite approfondite, ma è una mèta vicina all'Italia e vi si può tornare più volte. Splendide le altre città della Gran Bretagna (York, Manchester, Liverpool, e poi Edinburgo e tutta la Scozia, ed ancora il Galles, la Cornovaglia)

Come sono gli hotels

thumb Gran Bretagna3Esaminiamo Londra, la città più visitata dagli italiani: è estremamente variegata la scelta di alloggi nella Capitale britannica: vi sono i mini-appartamenti (flats) da affittare per una o più settimane in zone graziose come Bayswater, gli hotels a tre stelle dignitosissimi, confortevoli ed accessibili, i quattro stelle ed i "lusso" sfarzosi e molto più cari. Le stanze sono in genere comode, arredate con gusto, rallegrate da tappezzerie colorate; spesso l'ospite trova tutto il necessario per prepararsi il té o il caffè, inclusi i biscottini "shortbread", un paradiso di burro! La pulizia è abbastanza accurata nelle categorie inferiori, scrupolosissima negli alberghi a più stelle; difficilmente l'ospite si lamenta di qualcosa. I bagni sono a volte un po' vecchiotti ma perfettamente funzionanti e dotati di saponette, bagno-schiuma, shampoo, cuffia da doccia, kit da cucito, spugnetta per le scarpe; i set di asciugamani sono di ottima spugna, in molti hotels viene fornito anche l'accappatoio (in prestito); si consiglia di aprire sempre tutte le ante degli armadi: sovente si trova un asse da stiro con ferro elettrico a vapore, molto utile. Numerosi alberghi hanno stanze per non fumatori.

La ristorazione

thumb Gran Bretagna4Non si può dire che esista una gastronomia "tipica" britannica, se si fa eccezione per il "pudding", "fish & chips" e per lo scozzese "haggis"; ma in tutto il paese, e segnatamente a Londra, esiste una ristorazione totale: c'è il fast-food all'americana per i più giovani e per i frettolosi, con hot-dog e panini vari caldi e freddi, bibite da asporto, mele e ciambelle; c'è il locale aperto tutto il giorno - e a volte anche di notte - per pasti serviti rapidamente e spartanamente: hamburger, omelettes, uova al bacon, salsicce, torte varie, macedonie di frutta; o ancora (e lo suggeriamo caldamente) il "pub" inglese o irlandese che si riconosce subito per le insegne sporgenti (dette "arms") generalmente decorate a mano, caldo e confortevole, con un grande bancone per bere birra ed altro, e tavolini per mangiare; qui la cucina è un po' più accurata benché molto semplice, si può avere una zuppa di thumb Gran Bretagna5verdure, pollo o anche hamburger con patatine e insalata, il classico "fish-and-chips", ovvero pesce con patate fritte, dessert, caffè e soprattutto birra, l'ottima birra locale o quella estera. I ristoranti classici sono di solito molto costosi, il servizio è accuratissimo, la scelta dei menù molto varia; al "Criterion", situato a Piccadilly Circus, accanto all'omonimo teatro, vale la pena trascorrere una serata, in un ambiente tutto speciale, tavoli di marmo decorato, colonne, musica di sottofondo e buona cucina; il conto sarà salato ma non tanto da stravolgere. Un' altra esperienza gastronomica che consigliamo è un ristorante cinese, oppure indiano, thailandese o giapponese: in particolare Londra è ricchissima di questi locali dove si mangia molto bene a prezzi ragionevoli. Se si vuole risparmiare, è bene non ordinare mai il vino, che costa un occhio della testa. La birra è ottima ovunque, e spesso costa meno dell'acqua minerale.

Le farmacie

thumb Gran Bretagna6Le farmacie (e i drugstores) sono disseminate ovunque, molte sono aperte la domenica, altre chiudono la sera tardi, altre ancora non chiudono mai. I prodotti da banco sono numerosissimi. Le aspirine sono tutte liberamente vendute, anche il "Disprin" ottimo per il mal di testa. I prodotti pediatrici (dalle supposte di glicerina fino alla stessa aspirina) non si vendono senza ricetta. L'insulina si acquista senza prescrizione, purché si sappia quale usare. I prodotti da toeletta sono tanti e di ottima qualità: le saponette inglesi dagli aromi intriganti, le schiume per bagno e doccia profumate alla lavanda, ai fiori, al sandalo, al miele, il talco thumb Gran Bretagna7vellutato in scatole a fiori per le signore e decorate per i signori, le colonie e le lavande, tutto è di altissima qualità, ma quanto ai prezzi bisogna purtroppo tenere conto delle elevate quotazioni della sterlina. Quasi tutte le farmacie e i drugstore effettuano anche servizio di sviluppo e stampa rapida di fotografie. Nei drugstores inoltre si trovano calze e collants per signora, fermagli, pettinini e nastri per capelli e vari articoli a metà fra la merceria e la profumeria. I preservativi sono esibiti in prima fila e c'è solo l'imbarazzo della scelta, così come gli assorbenti per signora.

Se necessario...

thumb Gran Bretagna8In Gran Bretagna non esiste il problema della reperibilità di un medico. Ogni albergo è in contatto con un dottore e con più specialisti; vi sono innumerevoli cliniche private e gli ospedali pubblici sono ben tenuti: basta pensare al St.Thomas Hospital, modernissimo, che reca sulle pareti esterne, sulle insegne e sui cartelli indicatori, la scritta "24 ore al servizio dei cittadini". Se dovesse essere necessario un ricovero i turisti europei in possesso dell'apposito formulario E -111 (reperibile presso le ASL) non avranno problemi.thumb Gran Bretagna9
Numerosissimi in tutta la capitale gli studi dentistici, spesso posizionati strategicamente su strada, per cure d'emergenza, interventi chirurgici, estrazioni e così via. E' bene informarsi prima in merito ai costi ed alle eventuali convenzioni:
un'assicurazione non fa mai male a nessuno. In aggiunta alle Società specializzate in viaggi, alcune aziende emettitrici di Carte di Credito assicurano i loro card-members anche per ricoveri all'estero.

Consigli e curiosità

thumb Gran Bretagna10In tutta la Gran Bretagna il termometro segna i gradi Fahrenheit.
Se si alloggia a Londra, si consiglia di informarsi quanto l'albergo o l'appartamento dista dalla fermata più vicina della metropolitana ("underground"); è molto importante infatti essere ben collegati, la città è immensa...
Le telefonate dall'albergo costano una fortuna. Basta munirsi di tessera telefonica o di monetine e si potrà chiamare l'Italia ad un costo equo e controllabile.
Non devono mancare dal vostro bagaglio, in qualsiasi periodo dell'anno: un ombrello, un impermeabile (anche a scopo scaramantico!) ed un golf di lana.

Che tempo fa...

thumb Gran Bretagna11Freddo in autunno e inverno, abbastanza piovoso in primavera (e in ogni altra stagione...), gradevolmente caldo durante la breve estate, specie nel mese di luglio e fino alla metà di agosto. Nel complesso la Gran Bretagna non è molto dissimile dalle nostre città del Nord. Ma non si va certamente a Londra e altrove in base al tempo meteorologico: sole, pioggia, neve, freddo, caldo, niente può alterare il fascino solenne di questo paese, la bellezza degli edifici, il verde dei parchi e dei giardini.

Frasi utili

  • Dov'è l'ospedale? : Where is the Hospital?
  • Ho un'allergia : I have an allergy
  • Avete preservativi? : Have you Prophylactics?
  • Ho bisogno di un dentista : I need a Dentist
  • La farmacia più vicina? : The nearest Pharmacy, please?
  • C'è un Pub da queste parti? : Is there a Pub in this area?
  • Un dentifricio, per favore : A toothpaste, please

Come si arriva in Gran Bretagna

Il mezzo più semplice e rapido è l'aereo: ci sono voli di linea  che in determinati periodi dell'anno - specie in bassa stagione - propongono tariffe speciali.
 
Per informazioni: http://www.visitbritain.com/

Banner 4Winds 700