Skip to main content

Domenica 7 ottobre 2018 A ROMA: Feste di Via 

Riscoprire l’artigianato e le ricette della tradizione sullo sfondo di San Pietro, in Via Santa Maria delle Fornaci - Un’occasione unica scoprire oggetti e sapori inediti - Artigianato tutto fatto a mano, idee creative e di design

16panoramica fornaciCon l’autunno riprendono le Feste in Via, mercatini che rappresentano un momento di aggregazione nei quartieri romani.  Il prossimo appuntamento è Domenica 7 ottobre in via Santa Maria delle Fornaci dalle 9.00 alle 19.00.  

Nel mercatino ci saranno artisti, prodotti tipici, artigianato con diversi materiali anche da riciclaggio, accessori home made e abiti vintage. Sarà così possibile passeggiare in un’atmosfera di festa riscoprendo sapori di diverse Regioni italiane. 

Il norcino porta formaggi stagionati, in grotta e dalle gustose muffe, conservati nel fieno o nella vinaccia, e i salumi a chilometro zero. Dalla Puglia arrivano taralli per tutti i gusti, dai classici alla cipolla, al peperoncino, fino ai più attuali alla curcuma e zenzero, oltre alle burrate preparate al mattino, e i caciocavalli di latte di mucca podalica. Dal Lazio tantissimi presidi biologici confezionati dalla stesse aziende agricole che li producono e le specialità come la pizza con il polpo di Gaeta o con le verdure dall’area viterbese. Una piccola area è dedicata al miele con le api nella loro arnia per far vedere ai bambini come nasce questo prezioso nettare, mentre dalla Calabria arrivano ‘nduja, cipolle di Tropea e conserve di ogni tipo.  

Infine, un presidio siciliano d’eccellenza con il cioccolato di Modica e il pistacchio dell’Etna.

Per gli amanti della liquirizia, partecipa a Feste di Via un produttore abruzzese specializzato nella coltivazione e lavorazione della preziosa pianta, che ne ha per tutti i gusti: dalle golose rotelle al liquore. 

Largo all’arte e all’artigianato con alcune simpatiche idee: oltre ai quadri tradizionali, anche quelli fatti con i ciottoli marini, e tantissima bigiotteria creata anche “in diretta". Chiude il la bella Festa domenicale l’oggettistica da collezionismo e antiquaria che sa sempre raccontare storie.