Skip to main content

Il trentino Carlo Rossi è il nuovo Presidente dei 214 Ambasciatori delle Città del Vino

10Rossi Bruxelles

 

Carlo Rossi, ex sindaco di Isera (Tn), coordinerà la rete di esperti impegnati a vario titolo nel mondo enologico e dell’enoturismo: ex amministratori pubblici, enologi, giornalisti, scienziati. Con un obiettivo: rafforzare in tutta Italia le collaborazioni virtuose tra i territori e promuovere nuove esperienze

Durante la Convention d’autunno delle Città del Vino (a Barolo dal 19 al 21 novembre) è stato nominato il nuovo Presidente degli Ambasciatori delle Città del Vino, una figura che guiderà una rete di personalità che si sono distinte negli anni con un costante impegno verso i territori enoturistici o nei rispettivi ambiti professionali: sono 154 gli Ambasciatori “veterani” (ex sindaci, ex assessori, amministratori) e altri 60 gli Ambasciatori “emeriti”, provenienti dal mondo della scienza, della cultura, dell’arte e dello sport. Sono ad esempio Ambasciatori delle Città del Vino, per citare qualche nome, personalità come il professor Mario Fregoni, gli enologi Riccardo Cotarella e Roberto Cipresso e l’ex giornalista Rai, Nereo Pederzolli.

Ad assumere il nuovo importante incarico triennale di Presidente degli Ambasciatori delle Città del Vino è Carlo Rossi (nella foto), 74 anni, ex sindaco di Isera (Trento).

“L’obiettivo principale del mio impegno – sottolinea il neopresidente Carlo Rossi – sarà quello di sviluppare una collaborazione molto stretta tra i territori e creare nuove sinergie tra i coordinamenti regionali, rendendo molto più partecipi gli Ambasciatori nel conseguimento dei progetti delle Città del Vino”.