Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

banner idee per viaggiare

4Winds presenta le novità per il 2019

 25OKFenilis

(Nella foto qui sopra da sinistra: Andrea Fenili, Alessandro Fenili, Marco Fenili, Franco Fenili)

Nessuna new entry, ma un potenziamento totale della programmazione in Medio Oriente e Nord Europa con una sorpresa: viaggi avventura in Messico in collaborazione con La Venta, una associazione di esploratori e speleologi

di Antonio Castello

foto di Claudio Patriarca

Alle soglie del 51° anno di attività, il “grande viejo” lascia. Cosa lascia? La parola, non altro. In forma più che mai, il timone rimane saldamente nelle sue mani. Nel corso dell’annuale appuntamento di fine anno con la stampa, il grande Franco Fenili, fondatore e patron di “4Winds”, dopo un breve saluto, lascia la parola ai figli Andrea e Marco. Saranno loro, rispettivamente responsabili della programmazione per il Medio Oriente e il Nord Europa, ad illustrare alla folta platea di giornalisti ed operatori i risultati dell’anno che sta per andarsene e i progetti per l’anno nuovo. “Il bilancio del 2018, pur essendo stato positivo (+10%), non è stato entusiasmante, dichiara Andrea Fenili. Ma sono state gettate le premesse per un 2019 di grandi risultati. “In Medio Oriente la situazione politica si sta consolidando, come dimostra la ripresa dei viaggi in Israele e in Giordania, paese assolutamente tranquillo sotto ogni aspetto. Partiremo da queste considerazioni. Non ci saranno new entries, ma potenzieremo le destinazioni già in programma. Per la Giordania, ad esempio, vorremmo dare risalto al prodotto mare. Per questo abbiamo inserito Aqaba sul Mar Rosso, che non ha nulla da invidiare alla costa egiziana, ma che a differenza di questa, offre la possibilità di escursioni indimenticabili come a Petra, al Wadi Rum e a Taba (Egitto) distante solo mezz’ora di traghetto. E porremo molta attenzione all’Uzbekistan e alle sue meravigliose destinazioni: Bukara e Samarcanda prima di tutte”.

16confstampa4winds “Queste, per la programmazione 4Winds, potrebbero anche essere considerate novità assolute. E una grande attenzione sarà riservata al Marocco e al tour delle Città Imperiali. La ripresa dell’Egitto e della Tunisia ci confortano e si spera che possano ritornare a rappresentare per l’outgoing italiano ciò che erano in passato. “Anche lì, la situazione economica e politica sta dando segni di ripresa e questo potrebbe favorire il ritorno della clientela anche italiana, dopo quella europea. In Egitto puntiamo sulle Crociere, mentre per quanto concerne la Tunisia sulle Oasi del deserto. Alla base di questo ampliamento del programma, conclude Andrea Fenili, c’è il potenziamento dei voli di alcune compagnie aeree (Rayanair, Turkish Airlines su tutte) che hanno immesso sul mercato molti posti in più rispetto al passato”.

Anche per il Nord Europa potrebbe valere lo stesso discorso dell’ampliamento dei voli. “Per la nostra destinazione di punta, l’Islanda, dichiara Marco Fenili, grazie ad un accordo che stiamo concludendo proprio in questi giorni con la compagnia aerea Norwegian, saranno confermati i voli speciali per i ponti di primavera e di novembre 2019. Ma sarà soprattutto la decisione della compagnia di portare a tre i voli settimanali su Reykjavik, a consentirci di incrementare una destinazione che fino ad ora era stata condizionata proprio dal trasporto aereo e che, nonostante ciò, ci ha consentito lo scorso anno di far viaggiare su quella destinazione oltre mille persone. Dalle Crociere Artiche ai Circuiti Naturalistici, al Trekking, alle Spedizioni Polari, ai Viaggi in Kayak alle Crociere in barca a vela, le nostre proposte sono tra le migliori che si possono trovare sul mercato. Senza dire dei Circuiti invernali dedicati al fenomeno dell’Aurora Boreale e ai viaggi estivi per ammirare il Sole di Mezzanotte”.9Bernabei

Ma la vera sorpresa Marco Fenili l’ha fatta presentando Tullio Bernabei (nella foto), un esploratore, esperto di speleologia che da diverso tempo collabora con 4Winds e con il quale si sta sperimentando un filone di turismo diverso. Bernabei fa parte dell’associazione La Venta che da 25 anni effettua spedizioni nei luoghi più remoti e irraggiungibili del pianeta: dalla prima esplorazione con la discesa del Rio La Venta in Messico, da cui l’associazione ha preso il nome, passando per il progetto Tepui in Venezuela, fino all’ultimo, lungo il Puerto Princesa Underground River nelle Filippine. Per il prossimo anno La Venta e 4Winds hanno programmato un viaggio-avventura in Messico. Riservati a persone normalissime con il solo gusto dell’avventura e una buona dose di adattamento (sono previsti spostamenti quotidiani di pochi chilometri nella foresta e alloggio in tenda), per quest’anno sono state programmate due partenze in marzo, quando le condizioni atmosferiche sono più favorevoli. Le aspettative sono tante, ma anche le possibilità di successo, soprattutto per la serietà e l’attenzione con le quale la proposta è formulata.

www.4winds.it

Banner 4Winds 700