Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

banner idee per viaggiare

A MARCO SORBELLINI IL PREMIO ALLA CARRIERA DI EHMA ITALIA

La professionalità dello storico direttore d’albergo riconosciuta con un nuovo premio da parte del Chapter italiano dell’European Hotel Managers Association

 25ehmaasorbellini

Sabato 6 aprile, durante la cena di gala conclusiva della riunione primaverile all’Excelsior Palace Hotel di Rapallo, Ezio A. Indiani, delegato nazionale e presidente europeo EHMA, ha consegnato a Marco Sorbellini il meritatissimo Premio alla Carriera. Questo riconoscimento – alla sua prima edizione – viene conferito una tantum al socio effettivo che si sia distinto per il comportamento etico animato da passione e intelligenza, l’alta professionalità e l’impegno nell’attività svolta, riportando risultati straordinari e diventando un esempio per tutta la categoria.

L’assegnazione del premio è a cura del Comitato Rapporti con le Istituzioni, dell’attuale Delegato Nazionale Ezio A. Indiani e del suo predecessore Johanna Fragano. I criteri di selezione prevedono tra l’altro che i candidati condividano i valori e lo spirito amicale dell’Associazione, siano soci da almeno 15 anni e partecipino attivamente agli incontri nazionali e internazionali.

Il Comitato Rapporti con le Istituzioni è composto dal capogruppo Palmiro Noschese, Area Director Italy Meliá Hotels International, e da Giuseppe De Martino, General Manager St. Regis Roma; Emiliano Fucarino, General Manager Rosa Grand Milano – Starhotels Collezione; Aniello Ottiglio, AD di Top Team Srl e Cinzia Montelli, General Manager La Griffe MGallery Roma by Sofitel.

Nato a Empoli (FI) nel 1936, Sorbellini vanta 57 anni di lavoro nell’industria alberghiera, di cui i primi 11 di tirocinio nei diversi reparti alberghieri in Italia, Francia, Austria, Svizzera, Inghilterra, Libia (Tripoli) e Germania, seguiti da 46 anni continuativi di direzione di hotel a 4 e 5 stelle in Italia, tra cui il Grand Hotel de la Minerve a Roma e l’iconico Villa d’Este sul Lago di Como. È stato uno dei primi a partecipare ai Seminari della School of Hotel Administration della Cornell University a Ithaca (New York).

La sua carriera si è sviluppata in simbiosi con EHMA. Socio dal 1991, ha partecipato a quasi tutti i General Meeting annuali ed ha ricoperto varie e importanti posizioni: 9 anni National Delegate Italy & Malta; 6 anni First Vice-President EHMA Europe; 6 anni Chairman del Board of Auditors; 6 anni Chairman del Board of Arbiters. Precedentemente è stato socio di ADA e di Manageritalia ricoprendo incarichi di responsabilità anche in queste due associazioni.

La vita di Marco Sorbellini è legata indissolubilmente alla Sardegna. Nel 1969-1982 è stato membro del Consiglio di Amministrazione della Società Suizo-Sarda (proprietaria del Grand Hotel Capo Boi-Villasimius); nel 1970-1979 Presidente della Pro Loco di Villasimius; nel 1985-1989 Socio (Prefetto) Rotary Club di Quartu S. Elena (CA); nel 2009 - 2012 Presidente Consorzio Turistico di Villasimius (CA), che conta ben 7.200 posti letto.

Molti riconoscimenti hanno costellato la sua carriera. Nel 1965 ha ricevuto una menzione dell’Istituto Alberghiero di Firenze per essere stato il più giovane direttore d’albergo diplomato in un Istituto di Stato; nel 1973 è stato insignito del Premio Leader del Turismo dal Ministro Andreotti; nel 1993 del Premio Golden Helm dal Presidente del Senato di Berlino; nel 2014 del premio Professionista del Turismo dallo Skal Club International.

Banner 4Winds 700