Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

banner idee per viaggiare

GRANDE SUCCESSO PER L’INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA “LA MUSICA: FORME E COLORI”

22toschimedaglionedue

Apertura in pompa magna della Mostra d’Arte La Musica: forme e colori, com’è nello stile del Museo degli Sport di Combattimento al Centro Olimpico FIJLKAM e del Direttore Artistico Architetto Livio Toschi, che si è ispirato anche a Georges Braque: “Il vaso dà una forma al vuoto e la musica dà una forma al silenzio”. Si tratta della quindicesima collettiva d’arte allestita nel Museo, che resterà aperta fino al 7 marzo 2020.

23conToschiRoby

A fare gli onori di casa al tavolo delle conferenze,  Domenico Falcone (Presidente FIJLKAM);  Vanni Loriga (ovvero Giovanni Maria Loriga militare, giornalista e scrittore italiano, ex-atleta ed ex-allenatore, docente di atletica leggera e di orienteering, considerato uno dei più quotati esperti di atletica in Italia); l'Arch. Livio Toschi (Direttore Artistico del Museo degli Sport di Combattimento presso il Centro Olimpico FIJLKAM); Andrea Rizzoli (Responsabile Area e del Centro di Preparazione Olimpiaca FIJLKAM).

23fijlkamtavolo19

Presenti in sala anche Marco Coppari (Responsabile Area e Contatti FIJLKAM), Marina Pellicone moglie compianto Presidente della federazione Matteo Pellicone, Silvana Denicolò, Assessore alla Cultura, Sport, Politiche giovanili e grandi eventi ed ovviamente gli artisti che hanno realizzato le opere in esposizione.

La Federazione vanta innumerevoli successi tra cui 5 medaglie mondiali. In cento anni (1908-2008) la FIJLKAM ha conquistato 823 medaglie individuali nelle più importanti competizioni internazionali: 47 alle Olimpiadi, 105 ai Campionati mondiali, 386 ai Campionati europei, 266 ai Giochi del Mediterraneo e 19 ai World Games di Karate. A queste si aggiungono 70 medaglie a squadre: 14 ai Campionati mondiali, 56 ai Campionati europei. Per un totale di 893 medaglie. 

21Girlanda

Al termine del 2018 il medagliere FIJLKAM si fregia di 1.160 medaglie individuali, di cui 156 vinte durante la Presidenza Falcone. 

Dopo i Campionati Europei di Karate, di Lotta e di Judo il medagliere 2019 è arrivato ad un totale fra individuale e squadre di 1.289 

Dice l'arch. Livio Toschi: “Da quando ha aperto il museo, la federazione continua a lottare e lo fa anche per la cultura riscuotendo un grande succeso di pubblico e di consensi.

“Per questa mostra - spiega Livio Toschi -  abbiamo lasciato gli artisti liberi d’ispirarsi ai personaggi, alle vicende e agli strumenti che alla musica sono legati.

22conquadromusicRoby

E prosegue: “Per i Greci la parola mousike (evidente il riferimento alle Muse) indicava un insieme di musica, danza e poesia, che con la gymnastike costituiva la paideia, ossia l’educazione dei giovani, che sarebbero cresciuti kaloi kai agathoi (belli e virtuosi). Da questo stimolante stile di vita l’arte ha tratto feconda ispirazione, raffigurando più volte – per esempio – i poeti Omero, Alceo e Saffo che si accompagnavano con la cetra, oppure scene di famose tragedie (in cui si fondevano la musica, il canto e il movimento ritmico del coro).

“Restando nell’antichità, basterebbe considerare i molteplici miti associati alla musica per comprenderne l’importanza: Apollo e Dioniso, Orfeo e Marsia, Anfione e Tamiri. Anche nel mondo reale sono state tantissime le grandi menti che alla musica hanno dedicato buona parte dei loro studi, come Aristotele, Platone e, soprattutto, Pitagora. E non dimentichiamo l’evoluzione tecnica degli strumenti musicali, a fiato, a corda e a percussione, largamente utilizzati in pace (anche nello sport) e in guerra.

22andrearizzoli

“Mentre sono stati rari i riferimenti al mito, non pochi concorrenti hanno raffigurato affermati musicisti contemporanei o hanno dato spazio agli strumenti musicali, spesso suonati da anonimi personaggi. Alcuni artisti hanno sottolineato il legame con la danza, altri hanno abbinato la musica a particolari ambienti, altri ancora hanno lasciata libera la fantasia”.

I 51 artisti selezionati per la Mostra espongono circa 120 opere, realizzate con diversi stili e con le più varie tecniche espressive, ma tutte le opere hanno cercato di dare alla musica “forme e colori”, come ben specificato nel bando della manifestazione.

Fra gli Artisti presenti, la pittrice e scultrice Roberta Gulotta, un’habitué delle Mostre più importanti in Italia e all’estero, che propone tre splendide opere a tema: “Vita et Musica” (Tempera acrilica su tela rotonda dorata e inserti in rilievo, dimensioni , Ø 100), “Clarinets and Bubbles” (Tempera acrilica su tela rettangolare dimensioni cm 120 x 80) e "In musica poetica" (Tempera acrilica su tela rotonda dorata e inserti in rilievo, dimensioni , Ø 100).

21conclarinettiRoby

La mostra collettiva è inoltre arricchita dalla “personale” del pittore Alfredo Ferri, dal titolo  Armonie cromatiche, che è la venticinquesima personale allestita al Museo.

Durante l’inaugurazione nell’aula magna è stato reso omaggio a Fabrizio De André (nel 20° anniversario della scomparsa) con tre brani recitati del bravo Andrea Rizzoli,ed è stato  presentato il decimo numero semestrale dei Quaderni del Museo (ISSN 2533-1949). Nella Hall of Fame si può ammirare la quinta mostra documentaria-iconografica, che ha per tema gli Sport di Combattimento nell’Arte.

“Oggi - ha annunciato infine l’architetto Livio Toschi - presentiamo il Premio FijlkamArte, un pregevole medaglione in terracotta del diametro di 16 cm. lavorato in bassorilievo e modellato da Silvia Girlanda, che dal 2020 sarà assegnato ogni biennio ai migliori artisti. Presentiamo anche due convegni, da tenere uno il 26 novembre nell'aula magna sullo sport militare (1919-2019), l'altro ai primi di dicembre - in collaborazione con il X Municipio - su Luigi Pianciani e la Repubblica Romana, che cadde gloriosamente 170 anni fa”.

23toschimedaglione

Ad inaugurare la stagione delle premiazioni, è stato conferito un premio al Presidente Domenico Falcone che lo ha ricevuto dalle mani dell’Arch. Livio Toschi il quale lo ha ringraziato per il suo operato e per la sua costante disponibilità verso le numerose iniziative della FIJLKAM sia in ambito sportivo che artistico.

Le manifestazioni, ideate e allestite dall’architetto Livio Toschi, Direttore artistico del Museo, godono del patrocinio del CONI, dell’Accademia Olimpica Nazionale Italiana, dell’Associazione Medaglie d’Oro al Valore Atletico, dell’Associazione Nazionale Stelle al Merito Sportivo, del Comitato Nazionale Italiano per il Fair Play, dell’Unione Stampa Sportiva Italiana e del Municipio Roma X.

(Servizio a cura di Roberta Gulotta - Copyright fotografico)

Banner 4Winds 700