Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

banner idee per viaggiare

Il marketing di Sojern a BTO con Luca Romozzi

Sojern partecipa a BTO Betravel Onlife, di scena dal 24 al 30 novembre a Firenze. Luca Romozzi, direttore senior destination Europa, sarà in collegamento come relatore all’evento  del 26 novembre alle 9 dal titolo “L’efficacia dei media di viaggio digitali nella comunicazione innovativa delle destinazioni”. Romozzi condivide nel panel il modus operandi di Sojern nel marketing del turismo.

Nella  comunicazione digitale dei territori per Sojern diventa indispensabile, non solo la brand awareness,  ma anche l'efficacia e il ritorno economico dei propri investimenti promozionali. Anche il turismo può garantire la misura dei risultati dei propri investimenti promozionali attraverso i KPIs(Key Performance Indicators) “La tecnologia ci peramette di scoprire anche le emozioni che ci sono dietro alcune scelte e intenzioni di viaggio – anticipa Luca Romozzi - ma oltre a calcolare l’impatto emotivo, l’efficacia di una campagna deve essere misurabile anche a livello pratico”.  Sojern coglie l’occasione di BTO per sensibilizzare gli esperti di destination marketing sulle nuove possibilità che offre la tecnologia. 

In questo momento ci sono meno risorse e bisogna essere estremamente precisi e tempestivi negli investimenti sulle destinazioni. 

Per Sojern fare rete nella comunicazione tra enti, associazioni ricettive, tour operator, vettori,  sistemi museali e naturalistici costituisce il metodo migliore e più remunerativo per proporsi, a patto che, come Sojern, si realizzino campagne personalizzate, tempestive, flessibili, rivolte al singolo, quindi per ogni tipo di target, che aiutino la destinazione a capire quali sono i viaggiatori che la prediligono e come cambiano nel tempo. 

A questo scopo Sojern ha lanciato da un mese,  anche in Europa, il  Co-Op Marketing Program  progettato per aiutare le DMO (Destination Marketing Organization) a incanalare la domanda dei viaggiatori. La pandemia ha avuto un impatto enorme su viaggi e turismo e questo programma consente la collaborazione su campagne di marketing digitale tra DMO, hotel e attrazioni, per sostenere  insieme la ripresa del mercato.

È necessaria una cooperazione coordinata ora più che mai al fine di costruire un turismo  più resiliente, responsabile e sostenibile. Il programma cooperativo di Sojern può essere personalizzato per soddisfare gli obiettivi specifici di ciascun partecipante, sia che si tratti di generare consapevolezza per una destinazione o di aumentare le visite. Indipendentemente dall'obiettivo della campagna.  Con questo programma Sojern ha realizzato 11 miliardi di euro di prenotazioni per oltre 10.000 brand turistici globali tra cui destinazioni, attrazioni, hotel, compagnie aeree, operatori di crociere e altro ancora.  Per questo Sojern è stata nominata dall'UNWTO come semifinalista per il  premio ‘Healing Solutions for Tourism’  che le riconosce di  aver contribuito a mitigare l'impatto del COVID-19 nel settore

Banner 4Winds 700