Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

IMA 2021: ad Accor il premio “Catena alberghiera dell’anno”

 25AccorIMA2021

IL LEADER MONDIALE NEL SETTORE ALBERGHIERO SI RICONFERMA PER LA QUARTA VOLTA  TRA I VINCITORI DELL’OTTAVA EDIZIONE DI IMA, ITALIAN MISSION AWARDS 2021

Il gruppo Accor si aggiudica il prestigioso premio IMA, ITALIAN MISSION AWARDS 2021 come catena alberghiera dell’anno, con oltre 5.100 strutture in 110 Paesi in tutto il mondo, dal low cost al lusso per andare incontro alle esigenze di differenti tipologie di viaggiatori.

Il premio, promosso e organizzato da Newsteca, casa editrice della testata MISSION – La rivista dei viaggi d’affari, è stato consegnato a Martin Sapori - Deputy Vice President Sales Sud Europa Accor - durante la serata di Gala del 20 settembre all’Alcatraz di Milano. La giuria, composta da travel manager, ha selezionato e decretato i vincitori, consegnando 28 premi divisi in 10 macrocategorie e premiando Accor con la seguente motivazione: “Gruppo internazionale presente in numerosi Paesi del mondo, offre un'ampia gamma di strutture di diverse categorie, quasi tutte dotate di sale riunioni e di ristoranti interni particolarmente comodi per i viaggiatori durante la pandemia. Nonostante l'emergenza, è riuscita a mantenere aperti molti dei suoi hotel, garantendo una continuità nel servizio e mettendo a punto proposte interessanti, come il teleconsulto medico per gli ospiti”.

Durante la pandemia il gruppo Accor, ha saputo accompagnare i direttori e i proprietari degli alberghi mettendo a punto una serie di misure atte a garantire la salute e la sicurezza dei clienti e dei collaboratori. Tra questi vi è la creazione del label ALLSAFE, sviluppato con Bureau Veritas e la partnership con AXA, che offre consulto medico gratuito agli ospiti durante il loro soggiorno e accesso alla rete di professionisti certificati”  ha spiegato con grande soddisfazione Martin Sapori. Salito sul palco alla presenza di numerosi professionisti nel mondo del business travel, operatori del settore e travel manager, Sapori ha concluso citando anche le soluzioni sviluppate in particolare per la clientela Corporate e MICE, quali ALL CONNECT, un nuovo concept di meeting ibridi supportato da Microsoft Teams che consente ai clienti aziendali e agli organizzatori congressuali di unire riunioni d'albergo con interazioni virtuali in più luoghi contemporaneamente. 

All’evento è stato premiato anche il Mercure Villa Romanazzi Carducci Bari come miglior spazio per meeting, il premio è stato consegnato a Cosimo Ranieri - General Manager della struttura. La motivazione: “Sede storica nel settore congressuale, ha saputo garantire nel corso degli anni un'elevata qualità dei servizi, proponendo sale modulari, immerse nel verde, dotate di luce naturale e perfettamente accessoriate”. L’albergo, situato in un parco secolare di 40mila metri quadri nel cuore di Bari, è dotato di 10 sale meeting, di cui 8 all'interno dell'hotel e 2 immerse nel parco e indipendenti con tecnologie audiovisive evolute, fibra ottica diretta, spazi di segreteria attigui alle sale e funzionali spazi comuni. Ogni meeting o evento è studiato e costruito con la collaborazione di esperti meeting coordinator, i quali provvedono a formulare un’offerta personalizzata comprensiva di servizi di accoglienza, assistenza tecnica e ristorazione in struttura ma anche di servizi post congress alla scoperta della realtà locale e dei suoi dintorni unici.

La Serata di Gala di IMA, oltre ad essere una celebrazione dei vincitori, è stata una grande festa dedicata ai viaggi d’affari, durante la quale candidati, sponsor ed invitati si sono finalmente incontrati e hanno avuto modo di incrementare i contatti professionali, trascorrendo una serata di networking indimenticabile ed emozionante.

(Fonte foto: Ufficio Stampa)

Banner 4Winds 700