Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

banner idee per viaggiare

“MISS UNIVERSO” PER LA PRIMA VOLTA IN ISRAELE

Avrà luogo a dicembre nella località di EILAT, Mar Rosso, e sarà trasmessa in oltre 170 Paesi

- Il ministro del turismo israeliano Yoel Razvozov: "Spero fermamente che a dicembre celebreremo non solo la nuova Miss Universo qui in Israele, ma, soprattutto, la fine della pandemia mondiale" -

25apertEilatRonyBalahsan

Il concorso internazionale di bellezza di MISS UNIVERSO si terrà per la prima volta nella sua storia in Israele. La città di Eilat è stata infatti scelta come città ospitante dell’edizione del concorso, che quest'anno festeggerà il suo 70° anniversario.

Il produttore israeliano Tali Eshkoli e il produttore con sede a Los Angeles Assaf Blecher saranno responsabili di portare il concorso in Israele, evento che sarà gestito dall'organizzazione Miss Universo in collaborazione con il Ministero del Turismo israeliano e il Comune di Eilat. Dalla fine di novembre, i concorrenti della competizione arriveranno in Israele per tre settimane di eventi televisivi, trasmessi in diretta in tutto il mondo. Questi includono la semifinale e la finale, le sfilate internazionali e altri eventi di gala come quello sul celeberrimo "red carpet", eventi nella comunità, eventi di beneficenza e altro ancora. Il settantesimo concorso di Miss Universo sarà ancora una volta condotto dal leggendario VIp Talent Steve Harvey.

22locanduniversIsrael

Al concorso in Israele sono attese delegazioni provenienti da circa 100 paesi, tra cui più di 1.200 membri delle delegazioni ufficiali, centinaia di giornalisti e troupe televisive, migliaia di appassionati di spettacolo e turisti, più di 100 celebrità americane, inclusi artisti di tutto il mondo. Ogni anno, l'evento è ampiamente seguito dai media e aggiungerà Israele alla mappa dei Paesi che hanno precedentemente ospitato il prestigioso concorso.

La scelta di Israele come paese ospitante sottolinea, ancora una volta, l'attrattiva di Israele, la sua ricca storia e l'ampia varietà di spettacolari siti turistici e resort che Israele ha da offrire agli spettatori di tutto il mondo. Un evento internazionale di questa portata avrà un impatto positivo sulla consapevolezza e sull'immagine di Eilat e Israele come una delle principali destinazioni turistiche e un marchio internazionale di fama mondiale.

Lo spettacolo andrà in onda in quasi 160 paesi e territori in tutto il mondo. Negli Stati Uniti, FOX sarà la sede in lingua inglese della competizione, mentre Telemundo sarà l'esclusivo partner di trasmissione in lingua spagnola.

22desertoNegev

L'esposizione globale al concorso di Miss Universo è stimata in circa 1,3 miliardi di persone, che seguono il concorso attraverso la TV, la stampa e i social media. L'esistenza stessa del concorso in Israele aumenterà l'esposizione positiva di Israele e il marketing relativo alla cittadina di Eilat e in generale ad Israele come destinazione in grado di ospitare eventi internazionali di alto livello, come è stato il caso di Eurovision e del Giro d'Italia.

21Eilatspiaggia

Il ministro del turismo israeliano Yoel Razvozov ha dichiarato "Noi in Israele siamo lieti di ospitare le celebrazioni del 70° anniversario del simbolico concorso di Miss Universo. Israele è una bellissima terra di creatività e innovazione e abbiamo affrontato con successo la crisi del COVID-19. Pertanto, oggi siamo tra i primi paesi ad ospitare un evento internazionale: l'unificante Miss Universo. Una grande opportunità. Un evento che celebra l'emancipazione, l'ottimismo, la tolleranza e il desiderio di eccellenza delle donne e che attraversa ogni confine geografico e nazionale. Spero vivamente che a dicembre celebreremo non solo la nuova Miss Universo qui in Israele, ma soprattutto la fine della pandemia mondiale. Auguro a tutti i partecipanti buona salute e buona fortuna e non vedo l'ora di vedervi presto".

Il Sindaco ad interim di Eilat Eli Lankri ha detto: “La città di Eilat è felice e orgogliosa di ospitare Miss Universo per la prima volta in Israele, il concorso di bellezza internazionale in cui reginette di bellezza e delegazioni di 100 paesi potranno fruire della bellezza del nostro resort. Altre centinaia di milioni, da tutto il mondo, guarderanno lo spettacolo e saranno esposti ai paesaggi mozzafiato di Eilat. L'evento, in collaborazione con il Ministero del Turismo, si terrà nel porto della cittadina a cui faranno da sfondo il Golfo di Eilat, uno dei più belli del mondo e le sfumature rossastre delle montagne intorno. Essendo un resort che ospita ogni anno tre milioni di turisti e decine di eventi sportivi e culturali internazionali, siamo felici di ospitare tutti coloro che vorranno partecipare al concorso. Gli ospiti, alcuni dei quali atterreranno all’aeroporto internazionale Ramon di Eilat, potranno così apprezzare l’ospitalità degli hotel, i ristoranti, le attrazioni, i centri commerciali del resort e le risorse naturali tra cui il mare e il deserto. Ringraziamo l'organizzazione Miss Universo, il Ministero del Turismo israeliano, l'Associazione Alberghiera, il Porto di Eilat e gli sponsor per la scelta di Eilat come città ospitante”.

Il Direttore Generale del Ministero del Turismo Amir Halevi ha commentato: “Siamo orgogliosi di ospitare le celebrazioni del 70° anniversario del concorso Miss Universo a Eilat, un resort di mare e sole tutto l'anno. Consideriamo questo evento un'opportunità per sfruttare Eilat e il Negev come un'attraente destinazione turistica. Il concorso sarà un mezzo privilegiato per far conosce a milioni di spettatori in tutto il mondo al deserto israeliano, con la sua spettacolare bellezza naturale, luogo d'incontro delle montagne Eilat con il Mar Rosso, i crateri desertici mozzafiato e, naturalmente, il caldo clima invernale: un luogo che è un rifugio dai freddi climi invernali del Nord America e dell'Europa. Credo che entro la fine di dicembre l'industria del turismo comincerà a germogliare nuovamente e il concorso incoraggerà persino il ritorno dei voli internazionali all'aeroporto di Ramon”.

Tali Eshkoli, produttrice di Miss Universo in Israele ha aggiunto: “Lo Stato di Israele dimostra ancora una volta di essere al fianco di Paesi leader nel mondo in grado di ospitare eventi internazionali di dimensioni così significative. Per molti mesi e come naturale continuazione della produzione dell'Eurovision Song Contest in Israele, abbiamo lavorato giorno e notte per coinvolgere i partner giusti e portare la competizione in Israele. Sono felice ed entusiasta di produrre questo grande evento qui per la prima volta. I maggiori professionisti del Paese si uniranno a noi e si mobiliteranno per ospitare con successo le migliaia di membri delle delegazioni, giornalisti e turisti che verranno appositamente in Israele per prendere parte all'evento. Senza dubbio, abbiamo una grande e straordinaria opportunità di esporre Israele a centinaia di milioni di telespettatori in tutto il mondo, e ringrazio il Ministero del Turismo e il Comune di Eilat per la loro proficua collaborazione".

Assaf Blecher, co-produttore di Miss Universo Israele: “Per me questo è un sogno che diventa realtà. Avendo precedentemente prodotto Miss Universo, ho lavorato per anni per portare la produzione in Israele. Credevo che sarebbe successo, principalmente per mostrare al mondo la storia del nostro paese come un paese caldo, amorevole e accogliente. Il modo in cui lo Stato di Israele ha affrontato la pandemia da Covid 19 nell'ultimo anno e mezzo è stato anche un fattore significativo e decisivo per gli organizzatori di Miss Universo nella scelta di realizzare la finale in Israele come paese ospitante. Siamo preparati per qualsiasi scenario e agiremo in conformità con le linee guida come richiesto".

Itamar Elitzur, CEO, Eilat Hotel Association ha affermato: “L'Eilat Hotel Association è orgogliosa ed entusiasta di avere una parte significativa nell'organizzazione del concorso mondiale di Miss Universo proprio qui ad Eilat ed accogliere con favore la fruttuosa collaborazione tra il sindaco di Eilat, Eli Lankri e il Ministero israeliano del Turismo. Grande importanza riveste l'ospitare eventi significativi e di grandi dimensioni per la località di Eilat, che porrà la perla del turismo israeliano sulla mappa degli organizzatori internazionali come località con potenziale per esibizioni di grandi artisti, per competizioni sportive e spettacoli di intrattenimento e promuoverà turismo internazionale, soprattutto durante la stagione invernale”.

Paula M. Shugart, presidente della Miss Universe Organization ha concluso: "Israele è stato nella nostra lista di Paesi ospitanti per un certo numero di anni grazie alla sua ricca storia, ai bellissimi paesaggi, alla miriade di culture e al fascino come destinazione turistica globale. Mentre cercavamo una location significativa per la nostra celebrazione del 70° anniversario, è diventato chiaro attraverso le nostre conversazioni con il sindaco ad interim Lankri e il Ministero del Turismo che Israele avesse le migliori risorse per ospitare MISS UNIVERSO a dicembre. Non vediamo l'ora di approfondire il nostro impegno nel creare conversazioni culturali significative, connessioni e comprensione attraverso questa partnership.

www.missuniverse.com

(Le foto sono di Rony Balahsan)

Banner 4Winds 700