Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

banner idee per viaggiare

Presentata a Roma la 3^ edizione degli “Italia Travel Awards”

awadtsTA24

La serata conclusiva si terrà il 24 maggio presso il “The Church Palace”, presentata da Roberta Lanfranchi

di Antonio Castello

awardsTA16“Nasce da un incontro, una riflessione fra operatori del settore turistico accumunati da una stessa passione e dalla voglia di fare”. Ha quanto ha dichiarato Danielle Di Gianvito, coofondatrice del Premio insieme a Roberta D’Amato, aprendo la conferenza stampa di presentazione della terza edizione degli “Italia Travel Awards”. “Malgrado il turismo venga universalmente riconosciuto come una industria, con tutti i risvolti positivi in termini di fatturato e di capacità umane, ha continuato la Di Gianvito, mancava nel nostro Paese una manifestazione che potesse premiare le eccellenze del settore. Per questo abbiamo ritenuto doverci imbattere in questa avventura che presenta non poche difficoltà a cominciare dagli aspetti economici. Il nostro grazie va pertanto ai partner e agli sponsor che hanno creduto in questa nostra iniziativa e ci hanno supportato nell’organizzazione. La scelta della sede, la città di Roma, era quasi scontata considerando quanto la Capitale dà al turismo del Paese e soprattutto perché gli ultimi dati relativi agli arrivi parlano di un boom senza precedenti”.AwardAwards8

A confermare la dichiarazione della Di Gianvito è intervenuto Adriano Meloni, Assessore allo Sviluppo Economico, Turismo e Lavoro del Comune di Roma il quale non si è fatto sfuggire l’occasione di confermare come la Città Eterna sia la prima destinazione in Italia e la terza in Europa, dopo Parigi e Londra come destinazione più ambita dai viaggiatori di tutto il mondo. “Ma questo non basta, ha precisato Meloni. La prima sensazione per un turista è quella di vedere che è giunto in una città accogliente, capace di soddisfare i propri bisogni. E questo è compito degli operatori e degli amministratori. I corsi di accoglienza per tassisti ed albergatori che abbiamo avviato servono proprio a questo. Lavorare sulla qualità dell’accoglienza significa invogliare i turisti ad allungare la loro permanenza in città che oggi è limitata a 2/4 giorni, fortemente insufficiente rispetto a quanto possiamo offrire. Basti al riguardo ricordare che Roma ha 200 musei e altrettanti siti archeologici. L’aeroporto sta andando molto bene: è migliorato nelle strutture, nella capacità di accoglimento e soprattutto in sicurezza. Ma fuori della struttura occorre che il turista trovi una città che funzioni”.

Sui numeri e sugli aspetti tecnici del Premio si è soffermata Roberta D’Amato. “Le votazioni, ha detto, durano circa sei mesi e si svolgono in due riprese: la prima, dal 12 ottobre al 30 novembre, è servita per selezionare un primo gruppo; la seconda, dall’8 dicembre al 30 marzo, per selezionare la terna che si contenderà il Premio. La terna rimarrà segreta fino alla serata della premiazione. I Premi saranno 37. A votare erano ammessi gli Agenti di Viaggio, gli Operatori del settore e i Viaggiatori. Ogni gruppo poteva esprimere la preferenza, a seconda di diverse componenti, su diverse categorie. Gli Agenti di Viaggio e i Viaggiatori che hanno votato partecipano automaticamente al concorso “Rispondi&Vinci” che mette in palio 8 buoni-viaggio. I votanti, ha continuato la D’Amato, secondo una stima molto attendibile saranno quest’anno oltre 22 mila, triplicando di gran lunga il numero di 6.500 della prima edizione”.

awardsrobertalanfranchi8La novità di questa 3^ edizione è rappresentata dall’introduzione del premio “alla migliore esperienza senza barriere”. L’iniziativa patrocinata da Parkin Zone onlus, creata e presieduta dal dott. Nicola Modugno, ha lo scopo di utilizzare le arti e le attività sportive per sviluppare strategie assistenziali e riabilitative per la malattia di Parkinson. La partecipazione all’assegnazione del premio, è rivolta a tutte le associazioni, enti, istituzioni, comuni, regioni ed operatori turistici che hanno realizzato iniziative importanti per l’accessibilità ai servizi turistici, permettendo una vacanza senza ostacoli e difficoltà.

L’ultima annotazione è per la sede del premio, nuova rispetto alle precedenti edizioni. Per questa edizione la scelta è caduta sul The Church Palace, una struttura storica del 1948, nato come convento e trasformatosi successivamente in casa per pellegrini. Oggi è uno stupendo Hotel 4* Superior, immerso nel verde che creerà l’atmosfera giusta per questo evento, condotto, anche quest’anno da Roberta Lanfranchi, sia pure con un format completamente diverso. La serata finale che si terrà a Roma il 24 maggio, quest’anno sarà più dinamica e agevolerà i momenti di incontro e di networking per gli addetti al settore, senza rinunciare però ai momenti di intrattenimento e di grande spettacolo.

Banner 4Winds 700