banner idee per viaggiare

Salento agrario, dalla vocazione alla professione

 

- Pubblichiamo un intervento di Cosimo Durante, Capogruppo Partito DemocraticoProvincia di Lecce e Presidente Gal Terra d’Arneo, in merito alla possibile istituzione della facoltà di Agraria presso l'Università del Salento -

 

Il Salento, oggi più che mai, ha bisogno di uno sguardo lungo, di una visione d’insieme CosimoDuranteLE4capace di fare sintesi tra la storia e la tradizione di un’economia primaria di straordinario valore e le nuove sfide tecnologiche del settore, per trasformare grandi potenzialità in atti di forza.

 Ecco perché l’istituzione di una Facoltà di Agraria nell’Università del Salento aiuterebbe il territorio a crescere e ad essere più credibile nella gestione dei processi economici che fanno riferimento a segmenti vitali come l’agroalimentare e il turismo.

 Pensiamo a quello che potrebbe arrivare dal punto di vista della ricerca o all’apporto scientifico che l’Università potrebbe dare in termini di specializzazione di sistema.

 Non più quindi una vocazione sommaria, figlia di un’esperienza remota, ma un’attitudine concreta, frutto di un’azione strategica di respiro industriale.

 Il contesto è quello giusto, con un territorio a trazione olivicola e a profusione vitivinicola. Ed è anche una scelta di opportunità lavorativa e occupazionale, per valorizzare un comparto vitale e creare alternative professionali.

 Accanto alle già consolidate facoltà umanistiche si inserirebbe l’estrema concretezza di una facoltà tecnica, capace di guidare  e controllare le oscillazioni economiche del settore agricolo, inteso come patrimonio di paesaggio e natura, campagna e mare, ristorazione e accoglienza ricettiva. Insomma tutto ciò che ha a che fare con la fisicità del territorio e con la generosità della terra.

 A questo punto però l’Università dovrebbe solo ratificare una scelta di campo dell’intero sistema produttivo e istituzionale per dare nuova chance ad una battaglia culturale che altrimenti rischia di invecchiare.

 Non sia l’ennesima occasione perduta, oggi non ce lo possiamo permettere più.

Banner 4Winds 700