banner idee per viaggiare

Una grande Mostra a Roma: “ART FOR PEACE”

In tempi difficili come il nostro, il tema della pace, della fraternità, dell’amore, della bellezza intesa sotto ogni aspetto, anche quello artistico, deve rappresentare il punto da cui ripartire. 

La mostra ‘Art for Peace’ si terrà al Palazzo della Cancelleria del Vaticano, in piazza della Cancelleria 1, a Roma, dal 4al 7 maggio 2022  (Inaugurazione mercoledi 4 maggio 2022, ore 15-18 – Orari della mostra: 4, 5, 6 maggio ore 15-18 e 7 maggio ore 15-17).

23artforpeaceRoby

Il tema della mostra è molto ampio nella sua accezione più allargata di Arte come elemento di confronto, dialogo, tolleranza, bellezza, armonia. “Art for Peace” è un’esposizione internazionale dedicata a sentimenti e condizioni umane di cui l’arte, da sempre, si fa portavoce. Amore, Libertà e Pace intesi, però, anche come passione generale per l’arte, desiderio di liberazione dell’anima e della mente attraverso ogni forma espressiva, capacità di esprimere se stessi e la società con la propria creatività. La mostra intende quindi sollecitare gli artisti e gli osservatori ad un confronto su queste tematiche di forte attualità che possono essere declinate con stili e forme estetiche differenti per scavare e indagare nell’animo dell’uomo e della storia. “Art for Peace” nasce anche per non dimenticare le attuali drammatiche situazioni di guerra nel mondo, le guerre combattute con le armi che insanguinano il Pianeta, ma anche quelle combattute ogni giorno in nome del denaro, dell’egoismo, del potere, del successo. “Art for Peace” è inoltre una mostra di denuncia, per coinvolgere l’arte, che non può restare insensibile di fronte a tali tragedie e che, con la sua forza espressiva e simbolica, con il suo linguaggio profondo e universale può e deve contribuire alla risoluzione, almeno in parte, dei problemi. Pace intesa quindi come energia gestuale, come colore, intesa come amore e bellezza, come unità, integrazione e tolleranza, ma intesa anche come partecipazione di uomini e donne di tutto il mondo a un obiettivo comune. Pace del pianeta, pace della natura violata, pace dell’Uomo e per l’Uomo. La sede prestigiosa dell’esposizione vuole pertanto suggellare ancora di più tali tematiche e sentimenti, offrendo una cornice ineguagliabile alla creatività degli artisti.

L’esposizione affianca quella permanente dedicata a Leonardo da Vinci, ospitata al Museo Leonardo da Vinci, situato in alcune delle sale del Palazzo della Cancelleria Vaticana, mèta di migliaia di turisti italiani e stranieri, alla scoperta del genio da Vinci e delle sue meravigliose invenzioni.  La mostra presenterà una selezione di autori provenienti da tutto il mondo scelti dai curatori, galleristi, critici, storici dell’arte, giornalisti del Comitato Scientifico del Museo MIIT di Torino. 

22RobyCancelleria

L'Artista Roberta Gulotta

Alla rassegna d'arte sarà presente anche l'Artista e Testimonial Internazionale dell'Annuario del Cinema Italiano & Audiovisivi Roberta Gulotta con l'opera dal titolo “Heart in Trap”: la stessa è già stata presentata nel 2015 presso la prestigiosa Strand Gallery di Londra in uno dei quartieri più rappresentativi della London City, nel quartiere dello Strand nel distretto urbano di Westminster, per la rassegna d'arte dal titolo “Art Shape Language”.

“L’opera è davvero drammatica - spiega l'artista - come d'altronde il difficile  momento che stiamo vivendo. Il nostro cuore intrappolato da un filo spinato come quello che caratterizza le trincee nei conflitti bellici in periodi di guerra. Lacrime e sangue perché purtroppo in guerra non vi sono né vinti né vincitori ma solo dolore e morte, e il livello umano si abbassa. 

“Le ali ed una rosa rossa rappresentano però la speranza di un ravvedimento e di una rinascita dello spirito, cosa in cui confidiamo tutti, la storia dovrebbe insegnare a non fare gli stessi errori, bensì a placare gli animi, per cui mi vedo molto dubbiosa sul fatto che l'individuo sia tale per la sua capacità intellettiva ... per la sua ragionevolezza, per il grande salto dopo anni e secoli di Storia, tra lo stato Primordiale (dove istinto ed impulso hanno la maggiore) e la capacità Intellettiva ... la Cultura, l'Arte, il Pensiero .... La Sublimazione dell'Essere ... La Poesia nell'ordinarietà del quotidiano, che rende speciali anche i gesti (apparentemente) più insignificanti ... Quanto in realtà, siamo piccoli di fronte a questo immenso Universo ... L'individuo è capace di cose sublimi, ma anche di cose più modeste, insulse e miserevoli! “

21guidofolco

Il Prof. Guido Folco

La mostra curata dal Museo MIIT e da Italia Arte gode del Patrocinio gratuito di numerosi partners istituzionali, con la collaborazione e il patrocinio di: Associazione Culturale Galleria Folco Museo MIIT - Torino Museo della Memoria - Lipari Museo Ugo Guidi - Forte dei Marmi Pinacoteca Palazzo delle Arti Beltrani - Trani Amici del Museo Ugo Guidi - Forte dei Marmi Zhou Brothers Art Center Foundation - Chicago 33Contemporary Gallery - Chicago. 

Media Partners: Italia Arte. Traspi.Net, Notizie in un Click, Aspim Europa. 

Partners Tecnici: Reale Mutua Castello LT Consul Biodry.

Tra i prestigiosi Patrocini gratuiti, quelli di numerosi Musei e Fondazioni con cui il Museo MIIT e Italia Arte  intrattengono ormai da anni con importanti collaborazioni internazionali e scambi culturali ed artistici ai massimi livelli. 

La rivista di “Italia Arte” realizzerà un numero speciale con ampio servizio sull’evento che sarà distribuito, come di consueto, alle Fondazioni italiane, a musei, gallerie, accademie, biblioteche, Istituti Italiani di Cultura nel mondo. 

cancelleriapalazzo

Le valutazioni del Comitato scientifico del Museo MIIT saranno motivate da Storici dell’Arte, Critici d’Arte, Giornalisti, Galleristi, Economisti, facenti parte della Redazione della rivista e confermate dall’editore di “Italia Arte”: Guido Folco. Presidente Editore-Direttore-Fondatore del mensile internazionale “Italia Arte”. Direttore, Fondatore e Curatore del Museo MIIT di Torino. Presidente Galleria Folco. Giornalista professionista. Storico e Critico d’arte. Responsabile Culturale Aspim Europa. Defensor de Bens Culturais Instituto de Recuperaçao do Patrimônio Histórico no Estato de São Paolo do Brasil. Presidente Centro Studi Movimento Artistico Aldilà. Membro del Comitato d’Onore della Triennale d’Arte di Venezia di Palazzo Albrizzi Capello e della BIAC Biennale Internazionale d’Arte Contemporanea di Potenza. Membro del Comitato etico ed organizzatore della Biennale della Murgia. Collaboratore Scilla Jazz Festival: Curatore di ‘Viaggi’ e ‘FIMAC’, rassegne internazionali d’arte contemporanea del Mediterraneo’. Riconoscimento Visto Culturale del Museums Department Dubai Culture & Arts Authority.

Sergio Gomez Direttore e Curatore della 33Contemporary Gallery e Curatore della Zhou Brothers Art Center Foundation di Chicago, Direttore Art NXT Level®

Luigi Vigna Restauratore Conservatore Direttore Coordinatore MIBACT, Docente di discipline inerenti il restauro, Università Degli Studi di Torino, Università Degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli, Opificio Delle Pietre Dure e SAFS di Firenze, Fondatore con Luca Givan del Movimento Artistico Virtualismomaterico. Riconoscimento Visto Culturale del Museums Department Dubai Culture & Arts Authority.

Elvira D’Amicone Già direzione ex- Soprintendenza al Museo delle Antichità egizie di Torino, Docente di “Materiali dell’arte egizia e loro conservazione”- Università di Torino, Archeologa, Egittologa.

Natalia Folco Giornalista, Restauratrice, Gallerista.

Akim Graff Curatore e artista - Los Angeles

Beppe Simonetti Gallerista in Boston Cristian Zoppini International Art Curator Maria Elena Ritorto Artista,

Designer Paolo Turati Curatore, collezionista ed esperto di Finanza e Aste internazionali. Economista. Docente presso la Scuola di Studi Superiori Ferdinando Rossi dell’Università degli Studi di Torino, Presidente Tactica,

Giornalista Aurela Cuku Direttrice e Curatrice Artissima Art Gallery Dubai. Riconoscimento Visto Culturale del Museums Department Dubai Culture & Arts Authority.

Banner 4Winds 700