Islandesi: primavera in Italia

4windsislandalagunablu 

…e italiani in Islanda

Come è ormai tradizione, un folto gruppo di islandesi si appresta ad invadere Verona ed i suoi dintorni, nella prossima primavera, arrivando con un volo speciale proveniente da Reykjavik. 

Dopo un lungo inverno nordico,  approfitteranno dei primi tepori primaverili per visitare un angolo meraviglioso del nostro Paese e poter gustare contemporaneamente il vino e le prelibatezze della nostra cucina.

"La 4 Winds, - annuncia Franco Fenili patròn del T.O. romano - che da anni cura questo evento (quest’anno anche Roma e Torino avranno la medesima e pacifica  "invasione"), coglie l'occasione per riempire la empty leg del volo e portare in Islanda un ugual numero di italiani desiderosi di conoscere le bellezze naturali di quel Paese straordinario".

Il volo in partenza da Verona a disposizione dei nostri connazionali, partirà il 20 Aprile con ritorno il 24 aprile. La struttura del pacchetto consiste in volo, trasferimenti, soggiorno e prima colazione in albergo, al costo veramente eccezionale di € 755 per persona. Il pacchetto potrà essere arricchito con escursioni facoltative che permetteranno al viaggiatore di avere un’ idea ancor più completa dell’Islanda.

In alternativa  al pacchetto, si potrà optare per un Fly and Drive che include volo, auto 4x4 e 4 pernottamenti con prima colazione, al costo di € 800 p.p.

Le varie Agenzie di Verona e dintorni riceveranno a breve tutta la documentazione relativa e in più saranno invitate ad un evento serale che si terrà il 2 marzo presso la Cantina Monteci di Pescantina organizzato da APT Verona e durante il quale un incaricato di 4 Winds illustrerà l’iniziativa.

www.4winds.it

© 2001-2023 CONSIGLI DI VIAGGIO.IT - TUTTI I DIRITTI RISERVATI
La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare, immagini e testi dal sito, a propria discrezione.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001