banner idee per viaggiare

ITALO E NAPISAN: AL VIA LA PARTNERSHIP PER CONTINUARE A VIAGGIARE IN COMPLETA SICUREZZA

25italonapisan

Napisan e Italo, due realtà leader nei rispettivi settori, hanno stretto una collaborazione che riguarderà la fornitura di materiali igienizzanti.

L’obiettivo è quello di aumentare la sicurezza e la protezione di tutti i passeggeri e dipendenti Italo che ogni giorno si spostano lungo tutta Italia.el dettaglio, la collaborazione – attiva a partire da questo mese - prevedrà la fornitura di salviette igienizzanti per i passeggeri (negli ambienti in cui è prevista l’erogazione) e nelle Lounge Italo Club, oltre all’installazione di dispenser di gel disinfettante in tutte le carrozze dei treni, nelle Lounge e nelle biglietterie Italo. I viaggiatori non saranno gli unici destinatari dei materiali oggetto della collaborazione, poiché Napisan provvederà anche alla creazione di kit disinfettanti dedicati allo staff Italo. In vista del 2022 prevista poi un’espansione dell’iniziativa che riguarderà la sanificazione degli spazi Italo in stazione.

Una collaborazione importante, alla luce del periodo attuale, che si sposa in pieno con i valori delle due società quali la sicurezza e prevenzione. Il tutto sarà accompagnato da un’attività futura di marketing e comunicazione pubblicitaria co-branded.

Italo, primo partner ferroviario di Napisan in tutta Europa, ribadisce ancora una volta la sua attenzione in materia di salute e sicurezza, oltre a quella relativa alla sostenibilità. I dispenser installati a bordo, infatti, saranno di metallo e non di plastica come quelli più comuni al fine di ridurne sempre più il consumo. La società ferroviaria, che da sempre ha posto la sicurezza di dipendenti e viaggiatori al centro della propria strategia, durante il periodo pandemico ha rafforzato le proprie iniziative. Oltre ad attenersi scrupolosamente ad ogni misura governativa, Italo ha studiato un piano d’azione per garantire viaggi in totale sicurezza. Il tutto è culminato con l’installazione dei filtri HEPA su tutta la flotta aziendale, rendendo Italo il primo treno al mondo dotato di questi filtri ad alta efficienza (gli stessi utilizzati sugli aerei), sinonimo di un ricambio d’aria completo e costante. Un investimento di circa 50 milioni che la compagnia ferroviaria ha affrontato, seppur in un momento delicato, per rendere i propri treni “best in class” in materia di sicurezza.

«Questa collaborazione è per noi motivo di grande orgoglio, e ci dà ulteriore spinta nel continuare, in maniera sempre più efficace, il nostro lavoro di diffusione delle buone pratiche di igiene tra i consumatori» ha dichiarato Yvette Younes, Marketing Director Reckitt Hygiene Italia. «La mobilità rappresenta un tema centrale nello scenario odierno e per noi è fondamentale che questa conservi gli insegnamenti appresi dalla pandemia, quali la protezione e l’igiene personale come gesto individuale e collettivo» ha concluso Younes.

È dello stesso avviso Fabio Sgroi, Direttore Health & Safety di Italo «Da inizio pandemia abbiamo lavorato costantemente per garantire spostamenti sicuri ai nostri viaggiatori, oltre che ai nostri dipendenti. Ci siamo sempre attenuti prontamente alle varie norme governative, oltre che introdurre ulteriori misure volte a migliorare le condizioni di viaggio. Non a caso siamo i primi operatori ferroviari al mondo ad aver installato i filtri HEPA. Questa collaborazione si inserisce perfettamente nel nostro percorso, affidandoci ad un partner di indiscussa affidabilità come Napisan».

Banner 4Winds 700